Archive: dicembre, 2014

Gli auguri di Natale della Social Street di Via Pavia in versi

Auguri a tutti gli streeters con le parole del nostro iscritto e amico Giancarlo Barale.

ER SOCIA STRITTE

Ner traversà er cortile l’altra sera
Vedo er portiere che me ferma e dice
“Alla guardiola mia, che poi ieri nun c’era,
hai messo un manifesto un pò infelice
Fermete un po’ che so curioso
Me devi di che fai Sor misterioso!

“Ma che vorebbe dì sta socia stritte
Ma poi parco de che?De la Traviata?
Ma ce sei così o stai per ammattitte?”
Bono – dico-te spiego la pensata
E intanto penso: Adesso come faccio?
Mentre er sor Checco sta a passà lo straccio

Dunque devi da sapè, sta ben attento
Sarvoguno, …- la cosa è complicata
Si guardi bene… la cosa fino a drento
Vedi ……come la cosa è cominciata
Bene- Checco fa, – e posa la ramazza
Dunque nun ci hai capito mai ‘na mazza

Puncicato forte sull’orgojio mio
Fo :” l’’ommini che viveno vicini
Nun parleno manco si volesse Iddio
Nun se guardeno e pensano ai quatrini
E’ venuto er momento de parlasse
Cercando puro li modi d’aiutasse

Che quando vivi ner mezzo a ‘na città
Eschi, cori,porti li i pupi a scola
Guidi ,nun ci hai manco tempo a respirà
La vita , nun te scordà, è questa sola
Pertanto è questo er chiaro ritrovato
De un omo saggio che ci avrà pensato

Ma la cognoschi la gente si l’incontri?
Quella che passa sotto al tuo portone?
Quanno che in ascensore te ce scontri?
Mo te lo vengo a dì.! Ma so persone!
Vacce a discore delle belle cose
Der cielo azuro, sia delle sciantose

Insomma Socia Stritte vorebbe di
Stamio stretti e stamio in società
Damose ‘na mano senza sta a soffrì
Insieme se trovamo pe magnà
Chi ci ha avuto sta pensata malandrina
È ‘na pischella dalla mente fina

Barbara chiamata,coll’occhioni blu
Quanno la vedi in giro a via Pavia
La chioma al vento col nasino in su
Tutti a domannà chi mai nun sia
De certo a giudicà come cammina
Sembra tornata a Roma Marilina

E mica solo lei tra le regazze
Alessandra ‘na bruna assai formosa
Si all’occhi abbassa le pennazze
Te senti rigirà ner core quarchecosa
La libreria de Silvia è ‘seducente
Come la padroncina soridente

Una bellezza rara e forestiera
E’ Valentina bruna piccoletta
Lavora sempre da mattina a sera
Della luce nun paga la bolletta
Ner mezzo ar gruppo, Gemma luccicante
Splende forte meglio di un brillante

Accende a tutti in cuore ‘na scintilla
Combattendo tutte l’ingiustizie
La rossa che qui chiamano Manilla.
Giorgio che combatte la calvizie
Un baldo giovinotto in motorino
E’ un bell’omo simpatico e carino

La vedi camminare senza crucci
Lassù in montagna col suo bel sorriso
Simpaticona la Maria Santucci
Mentre Carlo col suo far deciso
Te risolve qualunquesia problema
Senza rotture e senza mai patema

Mo’ t’ho riccontato sortanto quelli
che ho viduto solo pe’ un minuto
ma più de cento sono e tutti belli
se a ste parole nun ci hai creduto
te de devi da sbrigà, e viecce a tròva,
ce poi giurà , la vita s’arinnova!

Basta. Così che avemio detto tutto
Concludo sverto questo mio pensiero.
Che sti incontri ce lasci quarche frutto
Che sia profonno ma però sincero
E sempre ha da ride un core in allegria
Se sei der socia stritte a via Pavia

Qui la finisce un poeta improvisato
E chiede scusa se qualcuno è offeso
A fallo apposta nun ci ho mai pensato
E’ l’emozione che la mano ha preso
Presto a da finì tutto sto strazio
E quindi ve saluto e ve ringrazio

 

social street su Radio Montecarlo

Radio Montecarlo
13144_10152875342998815_1052016642096563577_n

IL MELO E LA SOCIAL STREET

 

“La Social Street di via Santo Stefano Ancona, ancora una volta ha creato un incontro speciale. Il Prof. Davide Neri, Professore di Arboricoltura generale e coltivazioni arboree presso Università Politecnica della Marche, è venuto per eseguire una potatura “accademica” al nostro caro melo che si trova all’interno di uno spazio verde lungo la nostra via. Una grande emozione vedere come un professionista di questo livello abbia messo a disposizione della nostra Social Street tutta la sua esperienza e la sua scienza. Ha condiviso con noi il progetto di aggregazione, di difendere e curare lo spazio che ci circonda e di far rifiorire la vita di quartiere. ” #socialstreet#viasantosfefano #ancona

 

melo potato

Il melo e la Social Street

Potare un albero non è tagliare. Potare è un guidare la pianta verso la direzione giusta.

 

Il nostro melo  non avrebbe mai immaginato di quanta importanza si sarebbe vestito. Una domenica mattina verrà potato dalle mani di un abile esperto, ogni passante si fermerà a guardarlo, sarà il punto di ritrovo della Social Street e diventerà  argomento di discussione. Non ci troviamo tra le sequoie giganti del National Park di San Francisco! Il melo si trova in un ristretto spazio di verde  lungo una via del centro di Ancona.

ll nostro insignificante melo selvatico: piccolo, rachitico, attaccato da parassiti, stortarello, per una strana e misteriosa circostanza,  ha riacquistato la sua dignità: fiorirà e produrrà frutti!

In questa storia entra in scena una nostra nuova  vicina… anticipiamo che: giovedì 18 Dicembre ore 21, ci ritroviamo per scambiarci gli auguri di Natale con panettone e spumante e la Sig.ra Silvana reciterà, in vernacolo anconetano, dei versi scritti appositamente per la Social Street.

Ogni incontro produce nuove idee, da queste idee nasceranno bellissimi frutti .

Potatura del melo

Professore di arboricoltura generale e coltivazioni arboree presso Università Politecnica delle Marche

Professore di arboricoltura generale e coltivazioni arboree presso Università Politecnica delle Marche

SOCIAL BOOK SWAP E PULIZIA VOLONTARIA DELLA STRADA

Sabato 13 Dicembre dalle 10.00 alle 13.00 unitevi anche voi per il Social Book Swap e la pulizia volontaria della strada in collaborazione con Retake Roma e il Circolo Legambiente Mondi Possibili.

Vi aspettiamo davanti al mercato di Piazza Alessandria, a Roma!

Per info: manuela.materdomini@gmail.com          emilio.caliendo@alice.it

 

flyer_book_swap_13_12_14_rev_03

 

LABORATORIO di NATALE CON MATERIALI DI RICICLO – 13 e 14 dicembre 2014

-	Si rende ancora utile e vivo materiale altrimenti destinato al macero per confezionare pacchi natalizi che, per la cura e l’amore con cui li realizziamo, rendono prezioso anche il pensiero più piccolo. -	Impariamo insieme a creare fiocchi/non fiocchi, ferma-pacchi insoliti e personalizzati, a scoprire e fare scorrere liberamente la nostra fantasia. -	Giochiamo con colla, colori, carta, forbici per realizzare un regalo nel regalo.

Mappa delle social street

Facebook Feeds


Perchè alla fine l'obiettivo della #socialstreet è peoprio questo, a volte è meglio ricordarlo #cirenaica #bologna #socialità #costozero #dalvirtualealreale ...

Tempo di compleanni.. #socialstreet #martiritriestini #milano ...

#running #vicinidicasa #socialità #costozero #socialstreet ...

yoga della risata questa sera nella #socialstreet #viafoscolo #castelsanpietro ...

Social street International ha condiviso il Muri Di Versi 3 | Festival di poesia di strada (20 e 21 maggio... di Muri Di Versi. ...

È quasi passato un mese dalla terza edizione di Muri Di Versi. Tre anni fa non avremmo mai immaginato di potere avere un video ufficiale della due giorni di socialità poetica in #viafondazza!...e invece le cose belle sanno stupirti! Questi ultimi giorni sono stati intensissimi e vogliamo festeggiare con voi, così! Con una festa nella festa! E mentre ci guardiamo il video del nostro affascinante e super sexy Claudio Mammamia Macchitella di Noninlinea ci prepariamo col ritmo blues di Angela Esmeralda & Sebastiano Lillo a vivere altre nuove avventure: - mercoledì 21 e giovedì 22 giugno con il #teatrodellealbe e il #cantieredante a Ravenna, - sabato 24 e domenica 25 giugno con #ozonofactory per l'OZONO Festival - Non c'è due senza T(r)E al parco della Resistenza di San Lazzaro (BO), - prestissimo - issimo a Venezia con tanti progetti divertenti in collaborazione con gli amici di Awai. SEMPLICEMENTE GRAZIE! <3 #muridiversi



Back to Top